giovedì 19 giugno 2008

Momento di pausa....

E` da qualche tempo che sono poco presente sul blog...ma e` un periodo di grossi cambiamenti nella mia vita. Come sapete sto` organizzando il trasloco per ritornare a vivere nella mia bella Palermo..non senza dolore sto inscatolando 10 anni della mia vita in Inghilterra, ogni scatolo che sigillo con il nastro adesivo e` un pezzetto di vita....c`e` lo scatolo dove ho impacchettato la prima medaglia conquistata dalla mia bambina nelle gare di nuoto....e quello del picci con la coppa del football...uno scatolo con i vestiti indossati per halloween e pure il ricordo del sorriso di tutti quelli che ci hanno aperto la porta e donato caramelle e dolcetti.Uno scatolo dove ho riposto i colori di quando vado a trowbridge nel tardo pomeriggio dopo una bella giornata , guido e sono in pace ed all`orizzonte il sole e` enorme.. e di un rosso porpora sconvolgente dentro un cielo sfumato di tutti i toni del fuoco.....Porto con me i campi verdi sui quali riposano le pecore con gli agnellini....Porto con me 10 anni di vita .... Ieri dopo un`altra giornata di "inscatolamenti" ho voluto preparare la panna cotta con coulisse di lamponi...
visto che a Palermo non sara` facile reperirne... Ricetta eseguita a memoria...non ricordo dove l`ho letta ma vabbe` quella e` Panna cotta unica nota che ho dato ai lamponi un gusto di menta..

11 commenti:

Pippi ha detto...

Allora ti aspettiamo presto in Italia! Sento una nota di malinconia nelle tue parole ma vedrai che appena ti sarai di nuovo ambientata nella tua Palermo il sorriso tornerà presto sulle labbra ! in bocca al lupo per il trasloco! ciao pippi

antonella ha detto...

Pippi certo come per ogni cambiamento c`e` un po` di paura.....ho scelto di volere ritornare a casa...ma e` inevitabile un po` di malinconia.

Scarabocchio ha detto...

10 anni di espatrio non sono una sciocchezza...
ma in 10 anni ha inscatolato in te stessa un sacco di esperienze, ricordi, riflessioni...
quando sarai a casa tua, potrai scavare in questa scatola tutte le volte che vorrai e trarne momenti belli e momenti brutti... ma sempre momenti di vita vissuta!

...
...
...
...
...
...
...
...
...
...

Azz però che coraggio a mettersi a cucinare certe robine succulenti con tutto quel casino di scatolame, valigiame e bagagliame intorno!
ahahahah!!!

Dolcienonsolo ha detto...

Ti mando un bacione...

Dora ha detto...

uuuuu è vero, mò non vedremo più quei lamponi belli belli e perfetti, ma sono contenta per te perchè so che tu starai bene, un baciotto!

marjlet ha detto...

cara antonella, che emozione leggerti... rivivo ogni tuo pensiero! conosco quel dolore nel vedere a distanza di dall'esterno una casa ormai chiusa a me... con una donna estranea che stende i panni! ed io mi rivedo dentro con il pancione, con l'emozioni del momento e poi il pianto del mio bambino echeggiare per casa! sono rimasta con un groppo alla gola a guardare con una voglia di urlare e con una malinconia dentro che solo io conosco... pure io sono tornata nella mia terra: adesso ho tutti i miei affetti ma mi manca quella continuita' della vita che per molti e' scontata...
un bacio

Claudia ha detto...

ammora chiudi per riaprire una nuova vita, non senza difficoltà certo ma è coraggioso da parte tua ricominciare ancora una volta
un bacio dalla tua PaleMMo
:*
Cla

camalyca-la mucca pazza ha detto...

Tesoro è sempre difficile cambiar vita anche se si tratta di tornareda dove si è partiti. 'importante è portare quegli scatoloni e quei ricordi con te, nel tuo cuore.
Un abbraccio forte ed affettuosissimo.

Pawèr & Littlefrog ha detto...

i cambiamenti si sa, nn sono facili da affrontare, ma, vuoi mettere tornare a casa dove ritrovi la famiglia, le origini, le tradizioni...secondo me, la nostalgia ti passerà presto...vedrai! e poi, male che vada...ci siamo noi del blog a consolarti,ok??? baciottoli

andrea matranga ha detto...

ciao antonella, torni??? certo deve essere dura dopo dieci anni. Il dessert raffigura perfettamente il tuo stato d'animo. così bello dalla consistenza decisa, per poi avere quella sbavatura di salsa che scivola su di esso, come delle lacrime.come se stesse scivolando dalla tua vita una parte di te.


P.s. cmunque ARRICAMPATI PRESTO STA CASA ASPETTA A TE!!!!

antonella ha detto...

Andreuzzo e` vero quello che scrivi..a volte facciamo delle cose che rappresentano il nostro stato d`animo....sono decisa ad affrontare questa nuova avventura e sono anche determinata a lasciarmi scivolare lentamente addosso questa parte di vita vissuta lontano dalle mie radici...non la dimentichero`...ma sara` un momento solamente!
Poi a chi lo diciiiii dda` casa aspetta a mmeeeeee......secondo te perche` raccolgo le tue ricette.......appena arrivo a palermo na` pacchiunazza diventooooooooooo ahahahhahahhahahaha